Trancetti pesche e amaretti

Trancetti pesche e amaretti

13087450_263168987368242_6074193856371216537_n

Questi piccoli cubettini sono golosi trancetti con le pesche sciroppate al profumo di amaretto. Sono facile da preparare, sono senza glutine e l’autore è Luca Montersino!

ingredienti:

250 gr di farina di mandorle

250 gr di burro a temperatura ambiente

250 gr di zucchero semolato

250 gr di uova

100 gr di farina di riso (oppure una 00)

150 gr di amaretti

650 gr di pesche sciroppate

50 gr di mandorle in lamelle

 

Mescolate in una ciotola la farina di mandorle e lo zucchero, sbattete a parte le uova, e sbriciolate gli amaretti in un cutter. Ammorbidite il burro e poi cominciate a lavorarlo con le fruste finchè diventa una pomata. Cominciate ad aggiungere la farina la farina di mandorle con lo zucchero alternandovi con le uova. Quando avrete amalgamato tutto aggiungete la farina di riso ed infine la granella di amaretti.

Prendete le pesche sciroppate, sgocciolatele bene e tagliatele a cubettini piccolini.

Ungete la teglia e versate all’interno il composto, l’ideale sarebbe un anello quadrato ma in alternativa andrà bene anche una teglia, io per questa quantità ne ho usata una di circa 25 cm di lato. Livellate bene, cospargetevi sopra le pesche a cubetti e infine le mandorle a lamelle.

Infornate con il forno caldo a 180° per circa 35 minuti. Dopo un oretta si può già mangiare altrimenti lo mettete in freezer, da congelato sarà semplicissimo da gelatinare. Se non avete la gelatina potete o farla da soli con le bustine o acquistare gli spray che si trovano anche al supermercato. Una volta che sarà tutto bello lucido procedete a tagliarlo. Io ho fatto dei cubetti in base ai pirottini che avevo in casa e cioè 3×3.

Conservateli in frigo fino a completo scongelamento, consiglio la mattina per la sera oppure la sera prima per gustarli a pranzo.

Note:

posso essere usati altri tipi di frutta, consiglio però sempre sciroppata. E gli amaretti possono essere sostituiti con altra frutta secca a piacere.

 

con questa ricetta partecipo al contest “ Noci, nocciole & frutta secca ” del blog “lastufaeconomica”

frutta-secca-contest

Annunci

Un pensiero su “Trancetti pesche e amaretti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...